Quanto ti discrimini?

30 Settembre 2020

Hai mai sentito parlare del pregiudizio che hai verso te stesso?

Ecco, ogni volta che dici o ti dici “io sono fatto così” stai utilizzando un giudizio parziale, incompleto, pre-maturo. Un pre-giudizio appunto, come se ti stessi discriminando da solo.

Ti sei mai chiesto quali sono le conoscenze inesatte che hai su di te? (sono troppo timido per; non sono in grado di; non valgo abbastanza; sono poco coraggioso..).

Queste percezioni agiscono di nascosto, diventano limiti più o meno consapevoli che ostacolano la possibilità di vivere serenamente e in libertà la tua vita quotidiana.

Considerarti pauroso ti fornirà l’alibi perfetto per evitare di fare determinate cose. Evitare conferma la tua paura che si trasforma in limite.

Cosa non fare in queste situazioni? 

-Non identificarti totalmente con la percezione che hai di te stesso;

-Non considerarla il tuo unico tratto identificativo e immutabile (non è così!)

Cosa fare?

-Riprendi una visione ampia di te stesso;

-De-costruisci le auto-etichette che stai utilizzando e che possono influenzarti nei diversi ambiti della tua vita.

Dott.ssa Alice Ghisoni

What do you want to do ?

New mail


Segui Psicura.it

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla NewsLetter Psicura.it per ricevere, ogni due settimane, tutte le novità e gli aggiornamenti sulle nostre attività.



    0
      0
      Carrello
      Il carrello è vuotoTorna ai Media