Tempo che vola via: 2 strategie per gestire le distrazioni

30 Settembre 2020

Hai mai pensato di avere perso del tempo al lavoro a causa di mille distrazioni come telefonate, notifiche o pensieri?

Come gestire le distrazioni?

Per distrazioni non intendo solo le classiche notifiche sul cellulare, email o telefonate, ma anche pensieri, cose da fare, idee o nuovi progetti. Nelle prossime righe arriveremo a capire meglio questo concetto e come gestire le distrazioni.

Si può essere distratti sia da stimoli esterni come voci, suoni, rumori, notifiche, sia dai nostri stessi pensieri.

E le distrazioni che provengono dal nostro interno sono le più pericolose perché spesso sono collegate a cose lasciate a metà, come sostiene Goleman in Focus. Perciò spesso ci distraggono i nostri stessi pensieri che compaiono proprio come “notifiche” nella nostra mente e ci ricordano quello che abbiamo lasciato a metà o che vorremmo realizzare.

Ma qual’è la buona notizia?

Che in parte queste distrazioni si possono combattere. Gestire le distrazioni si può.

Un attimo di pazienza, ora capiremo in che modo…

Occupandomi di Apprendimento, non potevo non interessarmi anche alla gestione del tempo sul posto di lavoro (che è un luogo privilegiato di apprendimento, se ci pensate), ai fattori che favoriscono la concentrazione già dal mattino e naturalmente non poteva mancare un articolo su come gestire le distrazioni.

Ho selezionato allora poche e semplici strategie che possono venire in aiuto per gestire le distrazioni sia esterne che interne al meglio.

Come gestire le distrazioni passo dopo passo

In questo paragrafo entro nel dettaglio di come gestire le distrazioni.

La prima cosa da fare quando si inizia un compito è:

  • Impostare un timer o un cronometro sul tempo che si è deciso di dedicare al compito

Questo ha il vantaggio immediato che si diventa più consapevoli del limite di tempo che si ha a disposizione e si è più stimolati a rimanere concentrati. La logica conseguenza è che ci sono meno possibilità di avere distrazioni.

Prima di arrivare alla seconda strategia vorrei chiederti ancora un attimo di pazienza perché ci sono alcuni aspetti da sottolineare prima di andare avanti.

Durante il tempo che hai deciso di dedicare al tuo compito è importante avere alcuni accorgimenti per rimuovere e gestire le distrazioni che possono provenire dall’esterno.

  • Non connetterti a internet o non aprire pagine che non riguardano il tuo compito. Se proprio devi connetterti fallo prima di far partire il cronometro.
  • Fai sapere, con gentilezza e simpatia se vuoi, alle persone di non disturbarti fino ad una certa ora, lasciando un cartello sulla porta o sulla scrivania.
  • Silenzia il telefono e scrivi nello stato di Whatsapp da quando tornerai nuovamente disponibile, perchè chi lo desidera potrà contattarti da quell’ora in avanti o nella fascia oraria che hai stabilito.
  • Se non bastano questi accorgimenti, imposta una risposta automatica alle mail.

La seconda strategia molto utile per gestire le distrazioni che provengono da noi stessi è

  • Avere un block notes e una penna a disposizione durante il nostro compito

“In che modo un quaderno e una penna possono aiutarci a rimanere concentrati?”    Vi domanderete giustamente.

Ora ve lo spiego subito…

Durante il tempo che abbiamo deciso di dedicare al nostro compito e una volta avviato il timer può essere che arrivino alla nostra mente pensieri che ci distraggono, cose da fare che abbiamo lasciato in sospeso, ma anche idee nuove che vorremmo realizzare!

Quello che possiamo fare allora è scrivere immediatamente su un block notes i pensieri e tutte le cose che ci affiorano alla mente. Questa semplice strategia ha il vantaggio di liberare la mente e soprattutto fare spazio nella nostra mente. In questo modo possiamo reindirizzare la nostra energia al compito che stiamo affrontando, acquisendo anche una sensazione di controllo su ciò che abbiamo lasciato a metà.

Le distrazioni non possono essere eliminate, ma con un po di pratica si può imparare a gestirle.

Sperimenta queste semplici strategie e datti tempo per migliorare.

Imparerai a gestire le distrazioni al meglio.

Dott.ssa Loriangela Sena

What do you want to do ?

New mail

Loriangela Sena
Psicologia evolutiva, disturbi d’ansia, disturbi dell’umore

Segui Psicura.it

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla NewsLetter Psicura.it per ricevere, ogni due settimane, tutte le novità e gli aggiornamenti sulle nostre attività.



    0
      0
      Carrello
      Il carrello è vuotoTorna ai Media